VZArchitetti

IL CLOUD PER I MODELLI BIM




Seppur lentamente, sembra che il mondo del BIM si stia cominciando a diffondere nel mondo delle costruzioni un po' a tutti i livelli (progetti grandi, medi e piccoli) e quindi ci capita un po' più spesso di doverci interfacciare con altri tecnici che parlano la stessa nostra lingua; spesso non usano i nostri stessi software, ma per questo ci viene in aiuto l'ormai onnipresente formato .ifc.
Il punto è che la procedura si fa complessa e lo scambio delle informazioni fondamentale per raggiungere il fine del mettere in piedi un processo bim condiviso. A questo punto entra in campo la tecnologia: traduttori .ifc, visualizzatori, cloud, server, notifiche e chi più ne ha, più ne metta. Un processo semplice a detta di molti, ma complesso a sentire i restanti. Casualmente in questi giorni mi sono imbattuto in un prodotto che ha subito catturato la mia attenzione grazie a quattro aspetti importanti:

  • è gratis (i primi 2GB di spazio occupati);
  • è indipendente dal software di modellazione BIM utilizzato in quanto opera con file .ifc;
  • è on-line e non devo installare nessun applicativo sul mio computer;
  • ha un'interfaccia semplice.

BIMPLUS

La piattaforma in questione è BIMPLUS, un prodotto di ALLPLAN e quindi della grande famiglia Nemetschek.

Sono andato semplicemente sulla pagina https://www.allplan.com/it/prodotti/allplan-bimplus/, mi sono registrato, mi è arrivata una mail di conferma ed ho terminato la registrazione.
A questo punto mi si è aperta la pagine di gestione dei miei progetti (se ne possono creare praticamente all'infinito) ed ho creato il primo, andando a compilare la sezione con i dati inerenti allo stesso e aggiungendo anche un'immagine personalizzata.
bimplus pagina principale
FINE: creato il primo "recipiente" pronto da riempire.

Nella fase successiva ho caricato due modelli in formato .ifc: quello architettonico e quello strutturale; poi ho caricato altri documenti: tavole di disegno, ecc...
Per quanto riguarda l'interfaccia, nella barra di sinistra ci sono alcune voci di navigazione tra cui:

  • MODELLO da cui è possibile accedere al visualizzatore dei modelli i quali, naturalmente, vengono posizionati tutti secondo lo 0.00, 0.00, 0.00 di progetto e che quindi si sovrappongono perfettamente;
    bimplus viewer
  • FILTRO per la ricerca e selezione degli elementi sulla base delle proprietà ifc collegate al modello;
    bimplus navigator
  • CLASH DETECTION per la ricerca delle interferenze;
    bimplus clash detection
  • TASKS per la comunicazione di eventuali problemi agli altri membri del gruppo che bisogna preventivamente aggiungere al progetto tramite invito ed accettazione dei soggetti.
    bimplus tasks

Sulla barra di destra, a seconda del menu di sinistra che si sta navigando, cambiano le informazioni visualizzate che possono essere o le proprietà dell'oggetto selezionato, oppure la gestione del task che si è aperto. Per quanto riguarda quest'ultima operazione, l'interfaccia è molto semplice ed aggiungere task, indicazioni, spot e commenti risulta banale e di grande efficacia dal momento che istantaneamente viene inviata una mail agli interessati per renderli partecipi del problema o della discussione, così come al momento dell'avvenuto caricamento di nuovi documenti.

Tutto questo, ovviamente essendo un servizio server side, è disponibile per qualsiasi sistema operativo e per tutti i dispositivi fissi e mobili.
Il limite di tutto ciò è legato allo spazio a disposizione dell'utente che in modalità free ha 2GB, oltre si passa al servizio a pagamento, ma come è logico che sia.

Sono ancora in fase di testing, ma per ora il mio giudizio è estremamente positivo!

Torna a inizio pagina

VZArchitetti:

architetto Enrico Valenti - via Togliatti, 15 - 43035 - Felino ( Parma )

architetto Alice Zanotti - via Crespellani , 79 - 41121 - Modena